• Paolo Isetti

Arriva anche in Italia il Tinder di Facebook: come funziona Dating



Mentre Tinder implementa le video chat, Facebook lancia Facebook Dating

Questa sezione della app interessa tutti gli utenti Italiani che hanno più di 18 anni e permette di incontrare persone senza dover scaricare app aggiuntive.

La particolarità è che non si potranno cambiare il proprio nome o l’età, mentre altre opzioni (inclusa la scelta del gender e delle preferenze di match) sono sotto il controllo del singolo utente. 

Non spaventatevi però: il profilo resterà riservato e non mostrerà nessuno dei propri amici. Ogni iscritto potrà, infatti, scegliere fino a nove dei propri contatti per cui ha avuto una cotta segreta: se anche loro sono su Dating e lo inseriscono tra le “Passioni segrete” scatta il match, altrimenti nessuno saprà mai niente.

Questo progetto ha avuto ottimi risultati finora: nei primi due anni ci sono stati 1,5 miliardi di match e il tutto con un servizio protetto, riservato e totalmente.


Dating secondo Facebook è ideale durante le quarantene e i lockdown perché è molto orientato alla parte relazionale a distanza: si può chattare con i match (senza scambio di link, video, foto o denaro, cioè senza rischio sexting) e si possono fare delle chat riservate in video, ma solo se ci si conosce da un po’ e lo si vuole. Invece, ci sono molte “attività di comunità”: gruppi e interessi. Questo permette di farsi conoscere meglio, secondo Facebook, e quindi incontrare più persone. “Chi è più attivo nella comunità incontra più persone”, sottolineano i portavoce.