• Paolo Isetti

WhatsApp come PayPal: ecco l’ultima novità della chat.

L'ultima novità di WhatsApp ha come modello PayPal. La chat di messaggistica lancia la sua piattaforma per i pagamenti online

WhatsApp offre sempre agli appassionati ed agli addetti ai lavori degli spunti di riflessione. Durante questa stagione estiva, si lavora su un nuovo aggiornamento che andrà a cambiare ancora una volta l’aspetto della chat di messaggistica istantanea.

Sulla piattaforma, a breve, sarà possibile effettuare pagamenti online.

Il team degli sviluppatori manderà presto in roll out l’estensione del servizio, WhatsApp Pay.


WhatsApp Pay può essere visto come una sorta di risposta a PayPal. Attraverso la chat, infatti, ogni utente potrà associare una sua carta di credito o un suo conto corrente all’account. Una volta effettuata l’associazione, si potranno inviare soldi ad amici in pochi click.

Sempre tramite WhatsApp sarà possibile effettuare acquisti di prodotti messi in vendita dai nuovi profili Business.

L’influenza di PayPal in WhatsApp Pay è evidente anche per quanto concerne le tariffe. Per le semplici commissioni – lo scambio di denaro con amici e contatti della rubrica – non è previsto alcun costo extra, mentre per acquisti su canali commerciali è prevista una piccola commissione sul saldo totale.

Ovviamente, gli sviluppatori avranno molto da lavorare per quanto concerne sicurezza. Mai come con WhatsApp Pay, infatti, sarà determinate proteggere i propri dati da i cybercriminali della rete. Su questo fronte, una garanzia è data dal già presente servizio di crittografia end-to-end.