• Paolo Isetti

WhatsApp, torna a pagamento: il messaggio spaventa gli utenti

L’app di messaggistica più famosa al mondo, WhatsApp, rischia di tornare a pagamento. Scopriamo cosa c’è di vero dietro al messaggio.

Panico tra le chat di WhatsApp, per un messaggio che vorrebbe far tornare l’applicazione a pagamento. Come sappiamo, da diverso tempo l’app di messaggistica più famoso al mondo è gratuita e basterà scaricarla dai diversi store digitali per poterla utilizzare. Ma nelle ultime ore tra le diverse chat si sta inoltrando il pericoloso messaggio che vedrebbe l’app nuovamente a pagamento.


Il costo indicato nel messaggio è di 0,99€, costo che fu abolito diversi anni fa. Negli ultimi giorni l’app del gruppo Facebook ha ricevuto tantissime segnalazioni in merito alla catena che si sta diffondendo. Ma WhatsApp ancora deve rispondere in merito, visto che al momento è impegnata in diversi aggiornamenti per migliorare l’applicazione e schiacciare ancora di più i competitor. Andiamo quindi a vedere cosa c’è di vero dietro al messaggio e come comportarsi una volta ricevuta la catena.

L’ultima catena che sta girando su WhatsApp, vede protagonista proprio l’app, che sarebbe pronta a tornare a pagamento. Il costo espresso nel messaggio è nuovamente quello di 0,99€, come il costo abolito diversi anni fa. Dopo le lamentele di diversi gruppi di utenti, i più curiosi hanno cercato di fare chiarezza.

Ovviamente il messaggio non è altro che l’ennesima catena di Sant’Antonio e che dietro non c’è NIENTE DI VERO. Ovviamente il messaggio rischia di essere anche truffaldino, specialmente se al suo interno c’è un link. Spesso infatti i truffatori novelli, provano ad estorcere anche piccole somme di denaro attraverso questi messaggi. Così invitaiamo tutti a non dar conto al messaggio, ma soprattutto di non inoltrarlo nelle altre chat, in modo da spezzare la catena.



Post recenti

Mostra tutti