• Paolo Isetti

10 Consigli per la fotografia d’interni

Nel settore immobiliare e commerciale immagini di qualità aumentano il valore degli immobili e riducono i tempi di vendita

Oggi più che mai la Fotografia di Interni assume un ruolo fondamentale nel Settore Immobiliare, sia per la ripresa del mercato sia perché la società moderna è di fatto basata sulle immagini, complice il dilagare dei social, inoltre i canali di diffusione si sono moltiplicati consentendo una maggiore diffusione che al tempo stesso ha generato una concorrenza sempre più agguerrita.

Per questo motivo è importante riuscire a catturare l’attenzione dei possibili acquirenti al primo sguardo per essere efficaci subito e fare la differenza sui competitor.





Ecco 10 consigli per la fotografia d'interni:

Scattate le fotografie da un angolo

Mettersi a scattare le foto in un angolo, vi darà la possibilità di avere una prospettiva più ampia, dando un buon senso di dinamicità alla foto e a chi la guarda.

Si può anche possizionare la macchina su un Cavalletto,e  mettere la macchina completamente nell’angolo


Cercare la giusta luce

Se non avete grandi esperienze nalla gestione delle foto in controluce, potreste creare dei disastri fotografici. Quindi va cercata la posizione migliore, con la luce alle vostre spalle o lateralmente alla macchina fotografica. La miglior luce da ultizzare è quella naturale (che arriva dalle finestre), ma accendere le luci di casa, aiuterà in modo significativo ad ottenere immagini luminose. Se potete scattate le immagini la mattina presto o nel tardo pomeriggio, così da avere una luce calda, e soffusa.


Organizzare lo spazio prima della ripresa

Bisogna sempre avere un’idea di quello che si andrà a fotografare, guardando quali sono gli spazi migliori da fotografare, se ci sono spazi o stanze che hanno bisogno di una sistemata.

E’ molto utile anche creare un’atmosfera particolare all’interno delle stanze, magari mettendo oggetti che ravvivino l’ambiente o che valorizzino alcuni punti della stanza.


Obiettivi giusti per la fotografia d’interni


Nella fotografia immobiliare e d’interni, un obiettivo grandangolare è un buon punto di partenza.

E’ assolutamente necessario avere un grandangolare per valorizzare al meglio gli interni della villa, appartamento, negozio, albergo che state fotografando.

Ci possono essere delle case, che hanno dei dettagli molto particolari da fotografare, e può valere la pena avere un obiettivo macro per catturare con cura, quei piccoli dettagli, che faranno la differenza nella presentazione di una casa.


Linee dritte, per una fotografia immobiliare di qualità

Assicurarsi che tutte le linee verticali e orizzontali dell’immagine d’interni siano parallele e non tendano a convergere tra di loro.

Utilizzate un treppiede con una livella per assicurarsi che le linee orizzontali risultino in piano, e non oblique.

Non fidatevi delle vostre mani

Se si desidera una fotografia nitida, chiara e professionale che valorizzi al meglio gli interni che state fotografando, assicuratevi di utilizzare un treppiede.

Un’immagine sfocata non solo renderà il fotografo come fosse un dilettante.

Usa il tuo diaframma

La profondità di campo è forse lo strumento più importante per il fotografo d’interni. Se c’è qualche dettaglio indesiderato sullo sfondo dell’inquadratura, si può decidere di aprire il diaframma e con una bella sfocatura “non evidenziare” la parte che non ci piace.


Foto dall’alto


Per aggiungere un senso di grandezza, potete provare a fotografare, con un grandangolo da una posizione in alto da un angolo, mantenendo la fotocomera dritta.

Cercare un buon punto di ripresa, in alto su una scala, o sopra una sedia; l’ideale potrebbe avere a disposizione una piccola scaletta da portare sempre con voi, quando andate a fare fotografia d’interni


Non abbiate paura di usare la post-produzione


La post-produzione è una grande risorsa per fotografia di interni.

E ‘molto raro che un’immagine di interior design venga fuori dalla camera, esattamente come si desidera guardarla, potrebbe servire fare più scatti, con esposizioni diverse e successivamente unire le foto, così da avere un’immagine più descrittiva.


Creatività

La fotografia d’interni ha bisogno di creatività, cercate di trovare un vostro schema di lavoro.

Inserite nuove inquadrature, nuovi modi di ripresa e metteteci tutto voi stessi